Venezia con bambini: un weekend family friendly tra musei e aria aperta

Mamma Cult vi porta alla scoperta di Venezia in tre giorni, con attività e luoghi da visitare in famiglia e con bambini. Specialmente se è la vostra prima volta in Laguna, ma anche se già conoscete l’acqua che brilla sui canali, la foschia che sale dal Canal Grande, l’ondeggiare delle gondole e i colori che si specchiano nell’acqua, non perdetevi i nostri consigli ideati a provati da Martina, responsabile delle visite guidate Mamma Cult a Venezia, di cui potete scoprire qui l’intero programma

 

Venezia in tre giorni: cosa vedere e fare in famiglia e con bambini tra cultura e attività all’aperto

 

Giorno uno

  • un giro in gondola, anche un semplice traghetto se pensate che i vostri bambini possano aver paura dell’inconsueto mezzo di trasporto. I cosiddetti “traghetti” sono i passaggi tra una riva e l’altra del Canal Grande, e si fanno in gondola. Vi consiglio il traghetto di San Tomà/Sant’Angelo oppure quello di Rialto/Ca’ d’Oro. Il giro turistico in gondola è di circa 35 minuti e il costo è di 80 Euro: il traghetto ha un prezzo molto più basso, sono circa 1,50 Euro a persona. Un consiglio: chiedete sempre il prezzo al gondoliere prima di salire in gondola per un giro turistico.
  • visita al campanile e alla torre dell’orologio in Piazza San Marco
  • foto con i leoncini della Piazzetta San Marco (a lato dell’ omonima Basilica)
  • visita a Palazzo Ducale e ai suoi passaggi segreti e prigioni (ricordatevi che è solo su prenotazione!)
  • visita ai Giardini Imperiali, che hanno l’ingresso gratuito

 

weekend famiglia venezia 4

 

Giorno due

  • cominciate la seconda giornata con un bel giro al Mercato di Rialto
  • proseguite con una visita al Museo della Collezione Peggy Guggenheim, meglio se la domenica in occasione del Kids Day, rivolto a bambini di età compresa tra i 4 e i 10 anni, che ha luogo tutte le domeniche dalle 15.00 alle 16.30 presso il museo. Il progetto introduce i piccoli visitatori all’arte moderna e contemporanea in modo accessibile e coinvolgente, dando la possibilità ai bambini di imparare e sperimentare tecniche e tematiche artistiche diverse a ogni appuntamento. L’attività inizia con l’analisi di una o più opere della collezione permanente o delle mostre temporanee e prosegue con un laboratorio finalizzato a mettere in pratica quanto visto. Tutta l’iniziativa si svolge principalmente in italiano, ma sono disponibili altre lingue a seconda della nazionalità dei bambini partecipanti.
  • visita al Museo di Storia Naturale

 

Giorno tre

  • visita a una fornace a Murano: i bambini resteranno assolutamente di stucco nel vedere come il maestro vetraio lavora il vetro e quali fantastiche creazione riesca a realizzare
  • una gita a Burano, isola dell’estuario veneziano, famosissima per la lavorazione del merletto e per le sue piccole casette tutte colorate, e a Torcello, isola in cui ora vivono poco meno di 10 abitanti
  • una visita alla mostra permanente delle macchine di Leonardo in Campo San Barnaba
  • una visita allo Squero, ossia il luogo dove si costruivano le gondole: quello di San Trovaso è uno dei pochissimi ancora attivi
  • l’immancabile Gianduiotto da Nico alle Zattere, poi una bella passeggiata, magari al tramonto

 

weekend famiglia venezia 1

 

Infine, se avete del tempo libero e se venite in visita a Venezia con la bella stagione, vi consigliamo un po’ di svago in spiaggia al Lido di Venezia, a soli 10 minuti di vaporetto da San Marco. L’isola del Lido è famosa per l’omonima Mostra del Cinema che si tiene ogni anno nel mese di settembre. Pochi lo sanno ma… Venezia ha la sua spiaggia!

E anche d’inverno ha il suo fascino. A tutti i bambini piace raccogliere conchiglie e giocare con paletta e secchiello, e magari mamma e papà possono godersi qualche ora di sole.  Abbinateci un bel giro in bicicletta e la sorpresa è fatta! Noleggiate un risciò (6 Euro/h) e pedalate alla scoperta del Lido: arrivate fino a Malamocco, borgo medievale, e magari pranzate da “Scarso”

In ultima, fate giocare liberamente i vostri bimbi in uno dei tantissimi campi che ci sono in città. Noi da piccoli ci perdevamo a giocare con i gessetti colorati: quanti “campanon” abbiamo fatto!

Se volete rilassarvi un paio di ore magari sorseggiando un buon caffè, vi consiglio la Biblioteca Querini Stampalia che si trova poco distante da Piazza San Marco. All’interno, oltre alla possibilità di visitare il museo,  la Fondazione offre a voi genitori un accogliente spazio bimbi in cui i vostri figli verranno seguiti e coccolati dalle bravissime educatrici della Barchetta Blu.

 

weekend famiglia venezia 2

 

Buon soggiorno a Venezia!

Martina

 

Commenti

Lascia un commento