Scopri Roma, la Città Eterna, con i bambini
colosseo roma

Week-end libero e stai pensando di andare a Roma con i bambini? Mammacult ti consiglia dove andare e cosa vedere!

Roma, la Città Eterna, è una città magica, che ogni giorno accoglie migliaia di turisti da ogni parte del mondo. Roma è luogo in cui storia, cultura e arte si intrecciano in un mix che lascia senza parole tanto da renderla unica nel suo genere.

Ma vediamo ora che cosa fare se si visita la città con i bambini e quali sono le principali attività da fare con la famiglia:

  • Il Colosseo, non può mancare e si può visitare anche in passeggino!

Il Colosseo, o Anfiteatro Flavio, è indubbiamente il monumento simbolo della città nonché uno dei monumenti più affascinanti al mondo. L’atmosfera senza tempo che si respira all’interno vi catapulterà nell’antica Roma, dove i Gladiatori si battevano per la propria libertà.

Adulto o bambino, cittadino o turista, chiunque entri al Colosseo non può che rimanerne affascinato!

Alcuni accorgimenti:

  • Il Colosseo può essere visitato anche con i bambini piccoli in passeggino. Ci sono degli ascensori che permettono di salire al primo anello;
  • La fila al Colosseo è a volte lunghissima! Per questo vi consigliamo di visitarlo solo dopo aver prenotato i biglietti o una visita guidata adatta ai bambini;
  • Il biglietto include l’ingresso al Foro Romano anche il giorno successivo. Quindi se avete bambini piccoli potete ritornare il giorno dopo, altrimenti godere dei due siti in una giornata!

 

  • I Musei Vaticani, solo se avete bambini dai 7 anni in sù

Per gli appassionati di opere d’arte, un tour di San Pietro e dei Musei Vaticani è d’obbligo. I Musei Vaticani, considerati tra i più famosi al mondo, ospitano al loro interno le più note collezioni d’arte classica e del Rinascimento.

All’interno troverete una moltitudine di opere d’arte di artisti come Raffaello, Leonardo e Caravaggio, collezionate nei secoli da Papi, mecenati e conoscitori d’arte, per giungere infine alla maestosa Cappella Sistina, dove potrete ammirare la sublime arte di Michelangelo.

Alcuni accorgimenti:

  • Anche ai Musei Vaticani le file d’ingresso sono lunghissime! Quindi consigliamo di andare solo se avete pre-acquistato i biglietti o una visita guidata adatta ai bambini;
  • I Musei Vaticani sono molto affollati soprattutto in primavera e in estate dalle 10 alle 16, quindi vi consigliamo gli ingressi serali del venerdì sera da maggio ad ottobre oppure un early entry la mattina alle 7.30! Se ce la fate a svegliarvi!
  • Le piazze più affascinanti, quelle romane!

Pioggia a parte, il clima di Roma regala sempre delle belle giornate di sole, anche in inverno, che permettono di fare delle belle passeggiate nel centro e di tuffarvi con i vostri bambini in un tour attraverso le piazze più famose di Roma.

Passeggiando tra i vicoli e le piazze romane, vi immergerete nella storia della città e nella cultura cittadina con tutte le sue sfumature. Le piazze storiche sono Piazza NavonaPiazza del Pantheon e ovviamente Fontana di Trevi, dove potrete lanciare una moneta seguendo la tradizione.

Alcuni accorgimenti:

  • In primavera e in estate, il centro storico di Roma è letteralmente invaso dai turisti, quindi se potete, visitate la Capitale in inverno e in autunno!
  • Se volete far camminare i bambini per più di due ore, stuzzicateli con la promessa di gelati (che trovate in ogni angolo del centro) o della pizza calda bianca (alcuni forni buonissimi li trovate a Campo Dei Fiori);
  • Se volete poi organizzare una passeggiata con guida specializzata vi consigliamo la Passeggiata a Roma Barocca.

 

  • Tanto divertimento per i bambini nei Parchi di Roma

Roma è una città green! Offre tanti spazi verdi dove rilassarsi, nei quali non mancano i luoghi d’interesse. Ne è un perfetto esempio Villa Borghese, terzo parco della Capitale per grandezza, si trova nel cuore del centro di Roma ed è un luogo di incontro per i giovani e di svago per le famiglie.

All’interno potrete fare una bella passeggiata e ammirare diverse attrazioni, come il laghetto con il famoso Tempio di Esculapio, la Fontana dei Cavalli Marini e ovviamente, non dimenticate la Galleria Borghese. Per i piccolini potrete trovare i Pony da cavalcare, le giostrine, il Bioparco e il Cinema dei piccoli! Con i più grandi potrete fare una passeggiata in bicicletta!

Alcune raccomandazioni:

  • Villa Borghese è molto grande, quindi accertatevi quale sia l’ingresso più vicino al luogo che volete visitare!
  • Le bicilette e i risciò li potete affittare direttamente ai vari ingressi della Villa;
  • Nella villa potete trovare anche dei bar e dei chioschi, ma se preferite fare un picnic portatevi l’occorrente, oltre che un pallone e un plaid per godervi una bella giornata in relax;
  • Non sono da meno anche Villa Torlonia, dove trovate l’affascinate Casina delle Civette, e Villa Doria Pamphili, situata appena fuori dalle mura nel quartiere Gianicolense, sulle propaggini occidentali del Gianicolo, altro luogo incantevole da visitare!

 

  • I Musei Capitolini

Tra i Musei più belli e affascinanti di Roma troviamo sicuramente i Musei Capitolini, che uniscono il Palazzo dei Conservatori e il Palazzo Nuovo, situati in Piazza del Campidoglio.

I Musei Capitolini raccolgono opere meravigliose e suggestive per i bambini, come la colossale Testa di Costantino, la statua del Marc’Aurelio e la famosa Lupa Capitolina.

Alcune raccomandazioni:

  • I Musei Capitolini hanno anche uno splendido affaccio sui Fori Imperiali e una Terrazza a cui accedere a fine visita per prendere qualcosa da bere;
  • Se volete visitare i Musei con una guida specializzata non perdetevi la Guida Valentina su Mammacult.

 

Questa è solo una piccola sintesi dei luoghi da visitare a Roma con i bambini! Non basterebbe neanche un mese di vacanza per scoprirli tutti, ma questo è sicuramente un buon inizio!

Mammacult vi permette di prenotare tante visite guidate a misura di bambino a Roma e in tante altre città italiane!

 

 

Comments

Lascia un commento