Come scegliere lo sport adatto al tuo bambino

Quale sport è più adatto a mio figlio/a?

Probabilmente è una domanda che molti genitori si pongono. Purtroppo non esiste una sola risposta a questa domanda poiché non esiste uno sport che possa andare bene per tutti. Quello che bisogna fare, quando si sceglie lo sport da far praticare al proprio figlio, è cercare di tenere in considerazione alcune caratteristiche del bambino come il carattere, corporatura e ovviamente i suoi gusti.

NUOTO

Il nuoto è uno sport utilissimo e adatto a qualsiasi bambino di età superiore ai 3 anni. Se di corporatura esile, il nuoto conferirà una struttura fisica solida, che sarà di aiuto anche nella pratica di altri sport. Il nuoto aiuta il bambino ad acquisire sicurezza e a superare le proprie paure. Inoltre dà la possibilità di cimentarsi in piccole competizioni, per acquisire quel pizzico di agonismo e competitività che accresce la personalità del bambino.

Anche il nuoto sincronizzato può essere una valida alternativa al nuoto tradizionale. Il nuoto sincronizzato permette alle bambine di esprimere se stesse e a sviluppare il senso del gruppo e lo spirito di squadra, nonché ad acquisire la giusta sicurezza attraverso la competizione che trova molto spazio in questo sport.

PALLACANESTRO E PALLAVOLO

Due sport davvero completi, da far praticare attorno ai 7/8 anni. Basket e Pallavolo permettono al bambino di allenare diverse parti del corpo, insegnando ai bambini a rispettare le regole e lo spirito di squadra ma permettono anche di valorizzare le abilità del singolo. Anche questi sport possono essere praticati a livello agonistico ma è sempre giusto tenere in considerazione la volontà del bambino circa questo aspetto.

ARTI MARZIALI

Le arti marziali, a differenza degli sport tradizionali, si basano sulla disciplina e il rispetto, sviluppano ogni parte del corpo, accrescono la corporatura e sviluppano la coordinazione e la motricità. L’età più adatta per cominciare a praticare le arti marziali è intorno ai 6/7 anni. Prima di questa età il bambino non dispone ancora delle capacità psico-motorie adeguate da permettergli di apprendere in modo corretto gli insegnamenti. Di seguito una breve distinzione tra le arti marziali più praticate:

  • Karate, arte marziale cino/giapponese che insegna la disciplina e accresce la sicurezza in sé stessi attraverso l’apprendimento di tecniche di attacco e difesa. A partire dai 12 anni è possibile cimentarsi nel “kumite sportivo”, ossia gare di combattimento controllato e in cui si indossano protezioni.
  • Judo, arte marziale giapponese indicata per bambini di corporatura robusta, dato che prevede il contatto fisico attraverso leve e proiezioni. Anche questa arte marziale è molto praticata a livello agonistico.
  • Tae kwon-do, arte marziale koreana in cui si predilige l’uso delle gambe ed è quindi indicata per i bambini che mostrano da subito una spiccata scioltezza. Questa arte marziale è molto improntata sull’agonismo.

CALCIO

Il calcio è uno sport che non ha bisogno di presentazioni essendo il più praticato e il più amato dagli italiani. È uno sport che appassiona la maggior parte dei maschietti e permette loro di accrescere la coordinazione, lo spirito di squadra e di valorizzare il proprio talento. È consigliata la pratica di questo sport a partire dai 6/7 anni, magari dopo aver praticato per uno o due anni il nuoto.

DANZA

La danza è un perfetto connubio tra sport e arte. Sviluppa la struttura fisica, migliora la concentrazione, la coordinazione e permette di esprimere completamente sé stessi, attraverso il movimento, l’armonia e la musicalità del corpo. Solitamente è uno sport che piace molto alle bambine ma non per questo non è adatto anche ai maschietti.

 

Qualunque sport scegliate per i vostri bambini, ricordate sempre di tenere in considerazione la sua volontà, i suoi gusti e le sue caratteristiche psico-fisiche. È consigliabile far praticare sport non più di 2/3 volte alla settimana, per non sovraccaricare troppo i vostri bambini e lasciare loro del tempo libero da passare con i  propri amichetti.

 

Iscriviti alla Newsletter di Mammacult per rimanere sempre aggiornato sulle novità!

Se ti piace Mammacult seguici anche su Facebook e Instagram!

Scopri le Gift Card di Mammacult!

Comments

Lascia un commento